KIKU Sports Academy: Programma

Solo su invito o richiesta: ticket@kikusportsacademy.com

La KIKU Sports Academy è una piattaforma di attività e formazione per sportivi, giovani talenti, allenatori e tecnici. Attraverso interventi motivazionali e discussioni su diversi aspetti dello sport, vengono trasmessi fattori che possibilmente maturano in una carriera di successo.

Perché la KIKU Sports Academy?

KIKU sostiene ormai da diversi anni non solo eventi e associazioni sportive, ma anche giovani talenti, sportivi professionisti e amanti dello sport accompagnandoli a diventare dei veri fuoriclasse. È così che nel 2016 è nata la KIKU Sports Academy.

L’obiettivo della manifestazione è quello di condividere con giovani aspiranti atleti e sportivi professionisti – attraverso conferenze motivazionali pratiche, testimonianze e tavole rotonde – tutti quegli elementi che possano aiutare ad ampliare i propri orizzonti e le proprie conoscenze secondo il motto “Costruisci sul tuo successo”. Con questa iniziativa KIKU sottolinea il proprio impegno nel sostenere lo sport.

La Mission

Informazione a 360° e stimoli per ampliare i propri orizzonti

L’obiettivo è quello di creare un Lead Event rivolto a tutti su temi relativi allo sport. Da un lato si parla di passione e di supporto al mondo sportivo, mentre dall’altro lato il tema sport, rivolgendosi a un pubblico ampio, contribuisce a offrire nuovi stimoli per ampliare i propri orizzonti.

Event Partner

Inizio: ore 14.00

Benvenuto e presentazione: Sarah Bernardi (emittente radio Südtirol1)

  • Lostzone – Highlight musicale
  • Martin Volgger – “Sport tra divertimento e stress“ (Conferenza motivazionale)
  • Simon Martinello – “Prevenzione e riabilitazione nello sport agonistico (Intervento motivazionale)
  • Matthias Steiner – “Strappo e slancio – il mio difficile percorso verso il successo“ (Intervento motivazionale)
  • Oney Tapia – “Oggi è il tempo di seminare (Intervento motivazionale)

Fine: ore 17.00

Traduzione simultanea: Italiano – Tedesco – Italiano

Relatori

MARTIN VOLGGER (I)

Psicoterapeuta, psicologo e mental coach

Conferenza motivazionale: : Sport tra divertimento e stress

Martin Volgger è psicoterapeuta (terapeuta comportamentale e ipnoterapista) e lavora da diversi anni come insegnante e psicologo dello sport in Alto Adige. Nel 1985 ha conseguito il dottorato all’Università di Innsbruck iniziando nello stesso anno la professione d’insegnante. Martin è mental coach e membro fondatore dell’Associazione di psicologia dello sport dell’Alto Adige e il suo contributo è ancora oggi fondamentale. Nel 2007 ha presentato la sua prima pubblicazione “Leben lernen durch Sport” (Imparare a godersi la vita grazie allo sport) a cui è seguita nel 2013 “Yes I can, das geht” (Yes I can, posso farcela).

Chi gioca a calcio da molti anni è sempre stato interessato all’aspetto psicologico di ogni performance, soprattutto di quelle sportive. Come fanno le persone ad ottenere questa magica convinzione nelle proprie possibilità, capace di liberare energie tanto incredibili? È questa la questione fondamentale che ancora oggi spinge Martin a cercare di capire le persone, ad aiutarle ad aprire nuove prospettive e a liberare le loro energie innate. Le sue numerose esperienze con squadre sportive, singoli atleti, atleti dilettanti e agonisti, così come quelle con bambini e adolescenti, allenatori e genitori gli permettono oggi di accompagnare professionalmente tutti coloro che desiderano tornare a imparare e ad allenarsi per ottenere più successo e soprattutto raggiungere traguardi personali.

SIMON MARTINELLO (I)

Preparatore atletico, tecnico sportivo (FC Bayern, Usain Bolt)

Intervento motivazionale : Prevenzione e riabilitazione nello sport agonistico

Simon Martinello, classe 1984, nonostante la giovane età vanta già un curriculum di tutto rispetto. L’ex calciatore del FC Südtirol ha studiato presso l’Università di Vienna. Durante il Master in “Diagnostica e Allenamento” all’Università di Monaco, al giovane altoatesino si è presentata l’occasione di lavorare come preparatore atletico per il Junior Team del FC Bayern. Dal 2015 Simon lavora per il medico sportivo più famoso al mondo, il dottor Müller Wohlfart di Monaco.

L’ex velocista giamaicano Usain Bolt, il giocatore di ping pong Dimitrij Ovtcharov, il calciatore Bastian Schweinsteiger, il campione olimpico keniota Vivian Cheruiyot e il detentore del record mondiale dei 400 metri Wayde van Niekerk sono solo alcuni campioni mondiali che il giovane di Rio di Pusteria ha accompagnato lungo la strada del successo.

Simon è oggi preparatore atletico e si occupa di riabilitazione per l’FC Bayern oltre a seguire personalmente la star del calcio Manuel Neuer.

ONEY TAPIA (I)

Lanciatore del disco paralimpico

Intervento motivazionale : Oggi è il tempo di seminare

Oney Tapia è nato il 27 febbraio 1976 a L’Avana. Ex giocatore di baseball, nel 2002 si trasferisce in Italia dove gioca per gli Old Rags Lodi e il Montorio Veronese. Dopo poco tempo inizia a dedicarsi al rugby guadagnandosi, nel mentre, dei soldi extra come giardiniere. Proprio a causa di questo lavoro nel 2011 rimane coinvolto in un incidente che gli cambia per sempre la vita: viene colpito alla testa da un ramo perdendo la vista.

Ma il giovane cubano non si lascia scoraggiare. Inizia a giocare a Goalball e a Torball con gli Oero Runners Bergamo e nel 2013 si avvicina al mondo dell’atletica leggera paralimpica. Dopo aver vinto diverse medaglie ai campionati europei e mondiali, il 23 agosto 2018 si aggiudica la medaglia d’oro nel lancio del disco categoria F11 al campionato europeo di Berlino elevando il record mondiale a 46,07 m. In realtà, già nel 2017 aveva fatto breccia nel cuore dei suoi connazionali vincendo il talent show “Ballando con le Stelle” insieme alla ballerina professionista Veera Kinnunen.

MATTHIAS STEINER (A)

Ex campione olimpico, europeo e mondiale di sollevamento pesi

Intervento motivazionale : Strappo e slancio – Il mio difficile percorso verso il successo

Matthias Steiner nasce a Vienna nel 1982. Ancora adolescente si dedica al sollevamento pesi diventando in poco tempo uno dei migliori giovani talenti di tutta l’Austria. Per amore si trasferisce in Germania, paese dove lo attende un percorso lungo e non di rado tortuoso. Dopo aver ottenuto la cittadinanza tedesca, nel 2008 diventa campione olimpico di sollevamento pesi oltre 105 kg (tenendo tra le mani la foto della sua defunta moglie), campione europeo e nel 2010 campione mondiale.

Nel 2013, dopo la fine della carriera come pesista, fonda la Steinertainment Srl. Oggi è un orgoglioso padre di famiglia, fitness coach ed esperto di nutrizione, ha pubblicato libri sull’alimentazione e l’esercizio fisico e tiene inoltre conferenze riguardanti la propria vita, lo sport e il difficile percorso che lo ha portato al successo.

TIZIANA NASI

Presidente della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali paralimpici)

Tiziana Nasi è nata nell’aprile del 1948 a Torino, ma sin dalla nascita è profondamente legata alla montagna, in particolare a Sestrières, di cui suo padre, Giovanni Nasi, fu sindaco per 30 anni. Di grande cultura e molteplici interessi, le sue giornate permettono a Tiziana di coltivare tanti interessi, dal giardinaggio, allieva dell’Accademia del Giardino di Paolo Pejrone, ai libri, alla musica classica, alla passione per i cani, suoi compagni inseparabili da sempre. Altrettanto forte il suo interesse per gli sport, dalla ginnastica artistica al golf, alla pallavolo ma, soprattutto, per gli sport di montagna quali alpinismo e sci.

Dal 1982, Tiziana prende il posto lasciato da suo cugino Vittorio Camerana, alla guida della Sestrières spa, la società che gestisce gli impianti di risalita. Dallo stesso anno è Presidente del Circolo Golf Sestrières nonché dello Sporting Club Sestrières, e in questa veste si è quindi dedicata alla realizzazione di numerose manifestazioni sportive a carattere internazionale. A queste attività ha unito, a partire dagli anni ’90, un impegno sempre più assiduo nell’organizzazione di eventi sportivi riservati agli atleti disabili. Da allora in poi, tutto ha fatto il proprio corso … gli atleti paralimpici hanno cambiato la sua vita. Dal 1997 è la presidente della “Federazione Regionale delle Federazioni Italiane Sport Disabili” e fino ad oggi è il volto di “FISIP – Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici”.

Presentatori

SARAH BERNARDI (I)

La brissinese Sarah Bernardi ha studiato per quasi dieci anni a Monaco, Berlino e Barcellona per poi tornare in Alto Adige con un notevole bagaglio di esperienze nei media. Dal 2003 lavora per l’emittente radio Südtirol1.

sponsor